Jane Austen 2.0 : dopo "The Lizzie Bennet Diaries" segue "Emma Approved"

Il web mi sorprende.
A volte in negativo, anzi direi molto spesso in negativo, ma devo anche ammettere che di tanto in tanto qualcosa di buono vi si riesce a scovare.
Ecco qualcosa che merita, credo, un giudizio più che positivo.

E’ stato pubblicato giusto ieri sul youtube il primo episodio della nuova web-serie “EMMA APPROVED”.
Figlio della precedente riscuotitrice di enorme successo “Lizzie Bennet Diaries”, anche questa web-serie – trasmessa anche attraverso il canale PemberleyDigital, spinoff di LBD – attira l’attenzione sia delle appassionate di fiction e web-series, sia le appassionate di letteratura, unendo così due mondi diversi ma oggi non incompatibili. “Emma Approved” è infatti liberamente ispirato al romanzo di Jane Austen “Emma” ed ha la stessa struttura base di LBD: giovani attori in via di affermazione; aderenza ma riadattamento in chiave moderna del romanzo; pubblicazione progressiva di video sul vlog della protagonista in cui appaiono gli altri personaggi. 
L’innovazione introdotta in questa seconda web-serie di quella che ormai possiamo considerare una catena di adattamenti austeniani 2.0 – speriamo che ne seguano altri – è l’utilizzo della tecnologia PemberleyDigital ( l’impresa della famiglia D’Arcy in LBD ), il programma di chiamata e messaggistica istantanea “domino”. Anche attraverso questo programma appariranno i vari personaggi della nuova serie “Emma Approved”.

Come l’originale eroina “cartacea”, anche la Emma Woodhouse proprietaria del vlog “Emma Approved” è egocentrica, impegnatissima sensale di matrimoni, sicura di sé, appassionata di moda, superficiale, vanitosa e più consapevole dei propri pregi che dei propri difetti. Differenze? E’ una giovane imprenditrice anziché una ricca ragazza di campagna del 1800.
Quasi un’ anti-eroina, proprio come quella del romanzo di JA, che speriamo migliori episodio dopo episodio grazie al sostegno e l’aiuto del suo boss Alex Knightley, che proprio come nella novel originaria, conosciamo praticamente subito insieme a Mr Weston e Miss Taylor.

Se una web-serie stravolge un poco il romanzo che adatta per definizione, è anche vero che procedendo verso un futuro quasi completamente digitale è giusto dare in questo modo nuove opportunità ai vecchi capolavori.

Io mi sono già iscritta al canale per seguire ogni nuovo episodio: e voi?

LINK UTILI
https://www.facebook.com/EmmaApproved
http://www.youtube.com/user/EmmaApproved
http://www.imdb.com/news/ni56272913/
http://www.youtube.com/watch?v=aeeXkf8LZ_8
http://www.tumblr.com/tagged/emma-approved
http://berniesu.tumblr.com/post/58440939672/answers-to-some-questions-about-emma-approved
https://twitter.com/EmmaApproved
http://www.hypable.com/2013/10/07/emma-approved-premieres-lizzie-bennet-diaries/



A presto,
I. 

Annunci

2 pensieri su “Jane Austen 2.0 : dopo "The Lizzie Bennet Diaries" segue "Emma Approved"

  1. Onestamente, cara Ludo, di “Welcome to Sandition” ho visto solo i primi due o tre episodi. Non mi convinceva per niente…non riusciva a darmi suspense e desiderio di continuare…così ho smesso di seguirla. Non le ho fatto “pubblicità” sul blog proprio perché non mi ha entusiasmata per nulla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...