Northanger Abbey by BBC, 2007 – period drama riscoperto.

 Dopo mesi che giace paziente nella sua custodia sulla mia scrivania, tra “Vanity Fair” e “Becoming Jane”, finalemente mi sono decisa a dargli una possibilità. Non so spiegarmi il perché, soprattutto ora dopo averlo visto, ma il film prodotto dalla BBC nel 2007 basato sul romanzo di Jane Austen “Northanger Abbey” non mi aveva mai ispirato. Devo invece ricredermi totalmente.

Northanger Abbey è forse la meno conosciuta e pubblicizzata delle sei novels principali di Zia Jane, tuttavia ha un suo fascino, diverso dalle altre. E’ infatti una sorta di parodia dei romanzi gotici che tanto andavano di moda fra le giovani donne contemporanee di Jane, e i suoi personaggi sono forse meno interessanti degli altri romanzi, ma altrettanto umani e realistici. D’altronde non tutta l’umanità è interessante, tutt’altro.


Catherine, la protagonista, non si può certo definire una giovane donna di spirito e di mente acuta…Jane stessa dice che è l’antitesi della perfetta eroina. Tuttavia con la sua innocenza, la sua ingenuità e la sua testolina fra le nuvole è davvero dolce e tenera. Ed è forse per questo che riesce a conquistare non solo il cuore di Henry (che è uno dei miei personaggi maschili preferiti tra quelli creati da Zia Jane) ma anche l’affetto della cara Eleanor, una donna tutt’altro che sciocca o superficiale ( vedi Isabelle).

Carey Mulligan è l’attrice inglese che intepreta Isabella Thorpe, la sconsiderata amica di Catherine a Bath. E’ stata nel cast di altri period-dramas ( come Pride and Prejudice nel ruolo di Katy, minore delle sorelle Bennet ).
 Tornando al film, giacché certamente tutti voi conosceranno il romanzo ed è inutile stare a dilungarsi su di esso, è forse un po’ concentrato ma molto ben fatto a mio personale avviso. JJ Field e Felicity Jones, i due protagonisti, sono molto bravi ed espressivi ( per quanto naturalmente sia un’espressività tutta inglese e dunque più pacata e fine rispetto a quella alla quale ci abituano in Italia….inutile dire che io preferisco di gran lunga quella britannica vero?? )


I costumi erano come sempre molto belli, e l’accuratezza storica precisa. Niente di meno ci può e deve aspettare dalla BBC, d’altro canto. Temo di averlo detto fin troppe volte, ma è orrenda la differenza che c’è tra le scelte compiute dalla BBC, che ha riprodotto nel tempo tantissimi dei capolavori della letteratura inglese e che ha anche provveduto a farne i DVD così che potessero essere acquistati anche al di fuori della Gran Bretagna, e quelle fatte dalla nostra Rai, che continua a somministrarci ( si è proprio il termine adatto, ce le somministra come medicine dal gusto schifoso ) tristi fiction moderne che non hanno niente di istruttivo o interessante, buone solo per passare una serata in totale standby cerebrale.
JJ Field è un attore americano, che tuttavia ha preso parte a diversi film di ambientazione storica inglese.

Tornando nuovamente al filo conduttore del nostro post, ovvero il fim, anche la scelta degli attori è stata azzeccata. Field ha interpretato molto bene l’intelligenza non presuntuosa o esuberante di Tilney, la sua gentile beneducazione e l’affetto crescente che egli nutre per Catherine, con sguardi teneri e quasi paterni prima e dolci e innamorati poi. Anche esteticamente si accosta bene all’idea che personalmente mi ero fatta di Tilney, un giovane uomo che ispira sicurezza e buone maniere, piacevole d’aspetto e di modi ma non eccezionalmente bello o eccessivamente galante.


Felicity ha reso benissimo il buon cuore e la scarsa esperienza di Catherine, che non è sciocca e sa rispondere alle bonarie prese in giro di Henry, tuttavia data la giovane età e la poca conoscenza del mondo e della natura umana non comprende al volo la realtà che le sta intorno e combina anche qualche macello. Non sapete il sospiro di sollievo che mi è nato spontaneo quanto getta “I misteri di Udolpho” nel fuoco, liberandosi finalmente della sua ossessione per i romanzi gotici, che le avevano creato tanti problemi fino a quel momento, facendole rischiare persino di perdere l’uomo che amava. Esteticamente rispecchia anche lei la Catherine disegnata dalla mia mente, carina e dal visetto pulito, non una bellezza affascinante ma una dolce e tenera giovane ragazza.

Ho avuto però l’impressione che ogni punto focale della storia fosse trattato un po’ frettolosamente, in pochi attimi…ma d’altra parte sono sempre stata e resto convinta del fatto che un film rende meglio alcune parti di un romanzo, come i dialoghi, ma perché ne venisse fuori un lavoro davvero all’altezza del libro, qualsiasi esso sia ma in special modo un romanzo ( e se di Zia Jane ancora di più ), dovrebbe durare almeno il doppio dei classici 90 minuti!!!
Purtroppo non possiamo aspettarci che si facciano film così lunghi, dunque per quanto in questo sia particolarmente carente, debbo dire che mi è piaciuto molto è lo consiglio vivamente a tutti/e coloro di voi che non l’avessero ancora visto.

Con affetto, 
Irene
Annunci

2 pensieri riguardo “Northanger Abbey by BBC, 2007 – period drama riscoperto.”

  1. Giusto quello che hai scritto sulle fiction italiane, le trovo terribili, se mi passi l'espressione, perfino volgari, non ne ho
    mai vista una….e mai comincerò!!!
    Passando a Northanger Abbey, l'ho visto qualche
    mese fa, molto carino, tranquillo.
    Un abbraccio
    Susy x

  2. Sto leggendo il romanzo in inglese proprio in questi giorni, e ho visto la serie della BBC proprio l'altra settimana. Condivido quello che hai scritto perchè ne sono rimasta piacevolmente sopresa anche io. Veramente bello, curato, pulito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...