Dove il Vintage incontra il Regency: Orgoglio e Pregiudizio 1940

Vintage il film, Regency il romanzo.
Sto parlando di uno dei primi adattamenti del romanzo Orgoglio e Pregiudizio, correva l’anno 1940. L’ho scovato nella videoteca di famiglia, e l’ho preso subito. Durante una delle tante sere in cui in TV non c’è un piffero, mi sono messa la cassetta e ho preso aggressiva in mano il ferro da stiro, ben intenzionata a stirare le rughe del viso a chiunque mi disturbasse. Nessuno lo ha fatto, e così mi sono goduta in santa pace questo filmetto delizioso. Occorre storicizzare ( come dice sempre il mio adorato zio) quindi non ci si può aspettare accuratezza nella ricostruzione storica, ma è davvero divertente. Si ritrovano tutti i punti salienti del romanzo, e anche se c’è qualche errorino sono sopportabili perché messi in ombra dalla bravura degli attori e dalla comicità delle scene.

Laurence Olivier ( amore segreto non tanto segreto di mia zia fin dall’infanzia) è il mio amato Mr Darcy. E devo dire che se anche lo considero un uomo viscido come persona, come attore era bravo e compatibilmente con il periodo, rendeva bene il personaggio. Certo non mancava di eleganza e fascino! E poi con quel viso importante e quel portamento signorile…non poteva che fare, fra i tanti personaggi, proprio Mr Darcy! Si vede l’influenza del teatro nella sua recitazione, ma non stona devo dire, anzi lo rende quasi meno affettato. Ed è raro che faccia questo effetto. Generalmente è il contrario.

Nella parte della protagonista femminile abbiamo invece Greer Garson, altra grande attrice nonché bellissima donna. Anche lei ci stava bene come Elizabeth, anche se naturalmente nella mia mente è Keira la vera Lizzie. Però anche lei rende bene alcune caratteristiche di Elizabeth, come la testardaggine, l’arte della provocazione e l’intelligenza. La trovo però troppo DONNA e troppo poco RAGAZZA di campagna allegra e vivace.

In breve però erano una bella coppia!

E qui abbiamo le sorelle Bennet al completo. Abbiate pietà per la qualità dell’immagine…siamo sempre nel 1940 e la tecnologia era quella che era. Da sinistra verso destra: Elizabeth che toglie il cappello a Jane; Mary al pianoforte e Kitty dietro vicino alla finestra; Lydia seduta sul divanetto. Sarà che ho in mente Rosamunde, sarà che nel libro era descritta come una tipica bellezza dell’epoca e la tipica bellezza dell’epoca era bionda con gli occhi chiari, ma a me Jane non è proprio piaciuta. Non era l’attrice adatta. Mary era abbastanza somigliante all’idea che mi ero fatta…quanto alle altre due…sono due sciocche e per me non hanno un visus in particolare. Le attrici rendevano molto bene la loro stupidità, e questo mi soddisfa già in pieno.

Lo consiglio perché dopo aver visto quello con Matt e Keira, in assoluto il migliore secondo me, è divertente vedere come nel corso degli anni è stata diversamente interpretata quest’opera meravigliosa. Ma non aspettatevi troppo.

Con affetto,

Irene

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...